Al Santuario di Sant’Emiliano

Il santuario di Sant’Emiliano è un bellissimo punto panoramico posto poco sotto la boscosa cima dell’omonimo Monte, nelle vicinanze della verde conca dei Grassi, e sorge su un eremo già esistente nel 1.100. Lo raggiungiamo con bel percorso vario, fra sentiero di bosco, scorci sulla valle del Redocla e vedute sulla Corna del Sonclino.

Dati in breve
Distanza: 7,5 Km
Dislivello: 700 m D+
Tempo di percorrenza: 3 h e 30 min. pause escluse
Difficoltà: media

Partendo dalla chiesetta di Valle di Sarezzo (quota m. 390) si sale lungo via 1850 fino a raggiungere l’area in cui viene allestito il presepe vivente, in località Cave; si attraversa il torrente Redocla per un ponticello di legno e si prende a seguire il sentiero n. 359. La salita è praticamente tutta ben esposta al sole e corre in un bel bosco giovane, che concede spesso scorci panoramici.
I primi 200 m di dislivello circa (30 – 40 minuti) risultano piuttosto faticosi; poi la pendenza cala sensibilmente e i tratti più ripidi si alternano ad altri in cui tirare il fiato. Passato un capanno da caccia in loc. Gromi Corti il sentiero procede a mezza costa, ora in salita modesta, e porta in località Valle della Murra, dove abbandoniamo il sentiero n. 359 evitando l’ultimo faticoso tratto di salita (detto sentiero del Còp, con i suoi 10 ripidi tornanti numerati), che percorreremo poi in discesa. Teniamo quindi la destra e dopo poche decine di metri entriamo nella carrareccia che arriva da San Bernardo, contrassegnata con il segnavia n. 362; questa sale un poco più morbida verso la i prati della località Grassi e arriva alla Forcella di Vandeno, punto d’incontro dei sentieri che salgono alla Corna del Sonclino. Qui seguiamo infine il sentiero n. 360 e in pochi minuti di cammino raggiungiamo il santuario di Sant’Emiliano.
Per il ritorno riprendiamo il sentiero n. 360 e poi subito a destra le indicazioni del sentiero n. 359, sentiero del Còp, e con 10 ripidi tornanti scendiamo per ritornare nel percorso fatto in salita, che seguiamo poi fino al punto di partenza.

https://photos.google.com/share/AF1QipOf-pDavweYeHzBcXuUTyu1wAmDA_gd1loqSjWXrStiLgAd9B2cz6G5aPjPPl0NHA?key=S2pFUXZ0dF91VE1KRTF1LVBFZmZBU096Smgtdjl3


Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Alveare dell'Associazione Proletari Escursionisti (dal 1919)