Ciaspolata in Val Breguzzo

Bellissima gita invernale con un itinerario che parte dalla solitaria e incantevole Val di Breguzzo e lungo le pendici del Monte Cengledino arriva al bivacco Baita dei Cacciatori.

  1. Dalla Località Le Sole a Malga Cengledino

Distanza: 4,5 Km (solo andata)
Dislivello: 350 m D+
Difficoltà: facile
Tempo stimato: 1 h e 30 min.

Si parte da località Le Sole (quota 1.350 m) e si risale il pendio fino al bosco, dove si intercetta la strada quasi orizzontale; si gira verso dx e si segue il percorso ben evidente.
Si passa per Malga Le Sole (quota 1.500 m) e si perviene alla località Malga Cengledino (quota 1.670 m), bellissima malga dove la vista spazia sulla val Rendena e sulle Dolomiti del Brenta. Qui si sosta brevemente, mentre chi fosse eventualmente stanco si può fermare in attesa del ritorno del resto del gruppo, potendo appoggiarsi ad un bivacco realizzato in una delle costruzioni a servizio della malga.

  1. Da Malga Cengledino alla Baita dei Cacciatori

Distanza: 2 Km (solo andata)
Dislivello: 250 m D+
Difficoltà: medio
Tempo stimato: 1 h

Ripartendo da Malga Cengledino si inizia a salire nel bosco e si segue il percorso del sentiero estivo SAT 225 fino a raggiungere Bait Fontana delle Laste (o Baita dei Cacciatori, quota 1.890 m), un piccolo chalet nel bosco attrezzato di ogni conforto morale dal quale si scorge l’anfiteatro di creste che circondano i laghi di Valbona.
Un ulteriore tratto fino a raggiungere i laghi può essere preso in considerazione solo dopo attenta valutazione delle condizioni di sicurezza del manto nevoso e dei tempi di gruppo (ulteriori 200 m D+ di salita).
Il ritorno avviene per lo stesso percorso dell’andata.

altre foto qui

https://photos.google.com/share/AF1QipOf-pDavweYeHzBcXuUTyu1wAmDA_gd1loqSjWXrStiLgAd9B2cz6G5aPjPPl0NHA?key=S2pFUXZ0dF91VE1KRTF1LVBFZmZBU096Smgtdjl3


Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Associazione Proletari Escursionisti (dal 1919)