14.08 Altopiano delle Cariadeghe – Serle

ape brescia

Event details

  • 14/08/2020
  • venerdì, 6PM to 11PM

Contact event manager

1 2 3 4

Book your tickets

Thank you Kindly

14.08 Altopiano delle Cariadeghe – Serle

venerdì, 6PM to 11PM
14/08/2020

000000

14.08 Altopiano delle Cariadeghe – Serle

venerdì, 6PM to 11PM
14/08/2020

PRINT

ALTOPIANO DELLE CARIADEGHE – SERLE
Il Monumento Naturale Altopiano di Cariadeghe sito nel Comune di Serle costituisce un’incredibile esempio di ambiente carsico. Il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di doline, grotte e inghiottitoi: per lungo tempo gli abitanti di Cariadeghe hanno saputo sfruttare le singolari condizioni ambientali che caratterizzano le grotte, destinandole alla conservazione dei locali prodotti caseari.

DIFFICOLTA’: facile
DURATA: 3 ore  
SVILUPPO: 8 km
DISLIVELLO: 400 m

RITROVO: parcheggio di fronte al Rifugio degli Alpini a Serle alle 18.30
https://goo.gl/maps/RujGkMR31NcnfKh39

PERCORSO: Lasciata l’autovettura all’area parcheggio di fronte al Rifugio degli Alpini si imbocca il sentiero didattico lungo il quale incontriamo gli ingressi di alcune grotte. Al termine del sentiero seguiamo le indicazioni per la Cascina del Comune abbellita dalla presenza di un maestoso faggio monumentale.
La Casina del Comune, insediamento agricolo, probabilmente realizzato verso la seconda metà dell’800,e dismesso verso la fine degli anni ‘80 è stata ristrutturata e recuperata come centro dell’area protetta e utilizzata per scopi di studio e didattici.
Dalla Cascina proseguiamo per Monte Ucia e Corna di Cai. Si arriva al punto più alto dell’Altopiano Monte Ucia mt.1169 e alla vicina Corna de Cai ( mt.1158) spuntone di roccia che si stacca dal sentiero principale dominante l’abitato di Caino con bella vista su tutto l’arco alpino.
Proseguiamo sempre lungo il sentiero di cresta per poi scendere dalla Boca del Zuf (mt.943) alle propaggini del Monte Dragoncello.
Scendiamo fino a incrociare la Caali’ de Val Surde, lungo la quale incrociamo la targa in ricordo di Jushra la bambina scomparsa il 19 luglio 2018 durante un escursione di gruppo e non piu’ ritrovata, che ci porta all’imbocco del sentiero che sale al Monastero S.Pietro in Monte. Da qui bella vista sul Lago di Garda.
L’antico monastero di S.Bartolomeo (un tempo chiamato monastero di S. Pietro in Monte), fu fondato nel 1039 e recenti scavi archeologici hanno contribuito alla messa in luce di parte dei resti dell’antico complesso romanico.
Discesa lungo il sentierino nel bosco fino al grande faggio ed in breve arrivo al nostro parcheggio.

NB: obbligatoria la torcia – necessario che il gruppo si muova in maniera compatta- cena al sacco la consumiamo nel parco di fronte al Monastero da cui si parte per rientrare al parcheggio (20 m) attorno alle 22.30.

Per l’iscrizione compila il google form entro mercoledì 12.08: https://forms.gle/4DryC2wLFoZnHmA48

Tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto delle disposizioni in merito al distanziamento interpersonale e all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, se e quando richiesti.
Si invita a partecipare solo in caso di assenza di febbre o sintomi influenzali.


Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Associazione Proletari Escursionisti (dal 1919)