28/29.09 | Due giorni al Rif. FALC (Pizzo Tre signori)

+ + POSTI ESAURITI, se volete provare a mettervi in lista d’attesa scriveteci a milanoape@gmail.com + +

Dov’era situato il confine tra lo Stato di Milano, la Repubblica di Venezia e la Repubblica delle Tre Leghe? Lo dice il nome stesso: al Pizzo Tre Signori.
I confini passano, il Pizzo invece svetta dai suoi 2554 metri d’altitudine separando la Val Gerola dalla Valle d’Inferno e dalla Val Biandino.

L’ultimo fine settimana di settembre saliremo da Pescegallo al Rifugio FALC (saccolenzuolo obbligatorio!) per una due giorni nelle Orobie.

ISTRUZIONI
Vuoi partecipare? APE Milano è finalmente diventata un’associazione! Siamo quelli di prima ma con alcune attenzioni in più: le gite sociali sono aperte ai soci, non hanno un costo (le spese vive di viaggio si dividono tra i partecipanti) ma ti chiediamo di iscriverti e di segnalarci se hai un’auto e dei posti liberi. La quota annuale è di soli 10 euro e ci permette di coprire la spesa di assicurazione r.c. (responsabilità civile) e la copertura economica di altre attività sociali.

Vuoi iscriverti ad APE Milano? Segui il link 

Vuoi iscriverti alla gita? Segui il link [++ISCRIZIONI CHIUSE PER RAGGIUNTO LIMITE DI POSTI, se vuoi inserirti in lista d’attesa, scrivi a milanoape@gmail.com]

INFO
Difficoltà: EE
Quota partenza: 1454 m slm ca.
Quota vetta/quota massima: 2120 m slm.
Dislivello salita totale (m): 666 m ca.
Pranzo: al sacco e mezza pensione in Rifugio (40E)
Abbigliamento: obbligatori gli scarponi, abbigliamento da montagna autunnale (con possibilità di neve) e adeguato per affrontare una vetta a oltre 2500 metri
Note: valutare sempre con attenzione il proprio livello di allenamento e preparazione per affrontare un discreto dislivello in salita. In caso di bel tempo raggiungeremo la vetta domenica mattina

RITROVO
h 7.00 ritrovo a Piano Terra
h 7.15 partenza da Piano Terra

LINK UTILI
http://www.rifugiofalc.it/

28/29.09 | Due giorni al Rif. FALC (Pizzo Tre signori)

ACCESSO
Questo l’itinerario da Milano, per Pescegallo

ITINERARIO [dal sito del Rifugio]
In fondo al piazzale della funivia (superarla lasciandola sulla sinistra) parte un buon sentiero (segnavia 148) che entrato nel bosco guadagna quota fino a raggiungere una piccola baita. Lasciata a sinistra la deviazione per il rifugio Benigni si prosegue attraversando la Val Tronella. Si risale a tornanti un brullo pendio per poi piegare a destra e raggiungere in piano il bel pascolo del Pich (mt. 1835). Si prosegue verso sinistra su comoda mulattiera e si entra nella Valle della Pietra. Arrivati ad un bivio si lascia a sinistra il sentiero per il lago Rotondo prendendo a destra il sentiero che con una breve discesa porta alla diga del lago di Trona. Attraversata la diga, proseguire lungo il sentiero che in circa 30 minuti porta sotto la diga del lago d’Inferno. Giunti alla base della diga risalire la scalinata ed in pochi minuti si raggiunge il rifugio. Dopo la diga di Trona si incontra una variante denominata “direttissima” che si stacca sulla sinistra e sale per un ripido sentiero su ghiaione e porta al di sopra della diga del lago d’Inferno. I sentieri si ricongiungono a monte della diga.


admin

..il network nazionale


Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Alveare dell'Associazione Proletari Escursionisti dal 1919