Escursione Monte Semprevisa

Sabato 23 Marzo vi aspettiamo per percorrere insieme la via classica del versante pontino del Monte Semprevisa, la vetta più alta dei Monti Lepini con i suoi 1536 mt di altitudine.

INFORMAZIONI TECNICHE
Tempo di salita: 3,5 h ca
Dislivello: 1000 mt ca
Difficoltà: EE
Lunghezza: 15 km ca andata e ritorno
Segnaletica presente
La partecipazione non è consentita ai bambini al di sotto dei dieci anni.

DESCRIZIONE
Si parte dal Comune di Bassiano (Località Fosso S.Angelo 573 mslm), il sentiero sale ripido e con piccoli tornanti si allaccia ad un più ampio percorso (stradello di servizio dell’acquedotto della Fonte S. Angelo). Quindi si trasforma in un corridoio di lecci che porta fino al Fontanile, da qui si prosegue sulla destra e si raggiunge la sterrata che passa affianco al Rifugio Liberamonte, non gestito ma aperto a tutti. Chi vuole potrà fermarsi al rifugio per pranzare e godersi la giornata in attesa del ritorno del gruppo.
Dal Rifugio si continua a salire e lasciata l’ampia sterrata si prosegue dentro una valletta che porta ai prati Nord di Camposello, verso sinistra si sale fino alla sella al margine del bosco detta Schiazza di Paolone (1335 mlsm) e si entra nella faggeta; da qui si prosegue verso la cresta. Si aprono in questo punto eccezionali panorami sulla pianura Pontina e la costa, dove la cresta si fa più sassosa si raggiunge l’anticima, si scende e si risale brevemente per arrivare in vetta.
Gustato il panorama e il pranzo e scattate le foto di rito, ripercorrendo lo stesso sentiero, si ritorna al punto di partenza.

NOTA DI COLORE
La Schiazza di Paolone: qualche bontempone si è divertito a scrivere su questo masso dal peso ragguardevole di diversi quintali, oltre la firma di alcuni briganti, la seguente frase “Questa è la Schiazza di Paolone, sotto la quale ci sta un milione. La proposta si ripropone, c’è un miliardo data la svalutazione”. Invitiamo quindi tutti i partecipanti al trek a rimuovere la Schiazza di Paolone e dividere equamente il milione o il miliardo.

EQUIPAGGIAMENTO
Scarponi da trekking alla caviglia (no scarpe da ginnastica e con suola morbida), pranzo al sacco, acqua, giacca a vento, mantella antipioggia, bastoncini telescopici (facoltativi), torcia (meglio se frontale), guanti e cappello, un cambio completo da lasciare in macchina.

ORA E LUOGO DELL’APPUNTAMENTO
Appuntamento a Casetta Rossa, ore 07:30 con partenza ora 07:45.
Per chi decidesse di raggiungere autonomamente Bassiano, percorrere la Pontina, uscire a Borgo Piave e seguire le indicazioni per Sermoneta Scalo e Abbazia di Valvisciolo. Si segue la strada fino ad arrivare a Bassiano e si prosegue su Via Ninfina, quindi su via Semprevisa che sale e porta in località Fosso S.Angelo. Si posteggiano le macchine sul tornante dove troveremo l’attacco del sentiero.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Tessera APE ROMA 2019 necessaria per partecipare. L’eventuale attivazione della polizza infortuni deve avvenire entro il mercoledì precedente l’escursione.
Per le nuove tessere ed i rinnovi, scriveteci su Facebook Messenger o inviate una mail ad aperoma.info@gmail.com

INFO E CONTATTI
email: aperoma.info@gmail.com
calendario attività: http://www.ape-alveare.it/calendar/
blog: http://www.ape-alveare.it/blog/
FB: https://www.facebook.com/APE-ROMA
Casetta Rossa, Via Giovanni battista Magnaghi, 14 – Garbatella


Sempre più in alto, per una nuova umanità

A.P.E. - Alveare dell'Associazione Proletari Escursionisti dal 1919